In Sicilia c’è anche chi sceglie di rimanere e di reinventarsi. È il caso di  Annalisa Pompeo che ha costituito l’associazione GoSicily ed offre a turisti stranieri, soprattutto americani, coinvolgenti corsi di cucina siciliana, appassionanti percorsi enogastronomici e interessanti laboratori didattici per i più piccoli.

Annalisa, coniugando l’amore per la buona cucina, la calorosa accoglienza sicula e la volontà di rivalutare un territorio ricco di risorse e cultura, propone ai suoi ospiti veri e propri “tour esperenziali”.

Il suo obiettivo, infatti, è quello di rendere il viaggio in Sicilia un’emozione indimenticabile attraverso esperienze uniche, originali e soprattutto non convenzionali.

“Il miglior souvenir che porterai a casa dal tuo viaggio in Sicilia – scrive Annalisa  – sarà l’Esperienza. Vivila con noi e condividila con i tuoi cari”.

GoSicily nasce, dunque,  con l’obiettivo di valorizzare e tramandare i sapori, i luoghi e le tradizioni della Sicilia di ogni tempo.

I visitatori, o meglio, i suoi  ospiti, vivono emozioni culinarie uniche, grazie anche all’utilizzo di prodotti biologici, di stagione e a chilometro zero e alla riscoperta degli antichi, ma sempre più apprezzati, metodi della “Cucina della Nonna“, fatti di gesti semplici intrisi di storia e passione.

Ma GoSicily non è solo cucina. Gli ospiti visitano spettacolari location dal valore artistico e culturale impareggiabile, senza dimenticare aziende esclusive nel settore enogastronomico locale e partecipare a ricercate degustazioni.

Tutti gli itinerari sono rivolti ad ogni tipo di pubblico e le proposte in programma sono in grado di soddisfare anche i palati più esigenti.!

I corsi di cucina, punto cardine dell’offerta di Annalisa, sono delle esperienze pensate per tutti, dal principiante al provetto chef.

Le cooking classes si svolgono in diverse location, in un’atmosfera informale e rilassata più simile ad una grande riunione di famiglia che a una vera e propria lezione.
La selezione delle ambientazioni che faranno da degna scenografia alle lezioni di cucina sono coinvolgenti e molto versatili; non a caso si dice che: “in Sicilia ci sono tante Sicilie”. Annalisa, infine, non si limita soltanto a mettere “le mani in pasta” ma offre, costantemente, “differenti esperienze dei sensi”

Per questo motivo, da un paio di anni, ha ampliato la sua offerta arricchendola anche con la sezione  “Food activities”: citytours, passeggiate tra gli ulivi, assaggi di vino nelle cantine, visite ai frantoi o ai caseifici.

Pin It on Pinterest