Buongiorno a tutti!
Come state?
Spero innanzitutto di trovarvi tutti bene,
l’ultima volta che vi ho scritto ero ancora in America, pronta a rientrare in Italia, ma ignara, così come tutti, di quello che da lì a poco sarebbe successo.

È un momento molto particolare e delicato per tutti, il coronavirus prima ha interessato soltanto la Cina, poi ha attecchito in Italia, adesso si trova in tutto il Mondo, generando di fatto una vera e propria pandemia; da settimane abbiamo cambiato le nostre abitudini, abbiamo interrotto le nostre normali attività, non possiamo viaggiare o trascorrere le nostre giornate come facevamo prima, ma nell’attesa che si possa ritornare alle nostre vite, e ci auguriamo che ciò avvenga molto presto, possiamo tenerci stretti i nostri bei momenti vissuti e i viaggi già fatti: ricordare i momenti in cui siamo stati bene ha un grande potere terapeutico e ci fa ben sperare che presto tutto questo possa tornare ad essere realtà.
Proprio per questo oggi avevo il piacere  di condividere con voi che ci siete sempre stati, quelle che sono state le sensazioni provate durante questo terzo anno di GoSicily in USA. È stata una gioia immensa, e ad oggi, visto lo stop forzato, lo è stata ancora di più!

Ogni volta che arrivo in terra americana è come se fosse la prima: c’è sempre l’adrenalina di iniziare un nuovo percorso, di portare un po’ della mia Sicilia in trasferta, di conoscere nuove persone, di rivedere i miei amici, di creare nuovi collegamenti fra queste due terre speciali, così lontane ma anche così vicine.
Sono state settimane molto piene ma estremamente piacevoli, settimane in cui abbiamo fatto tantissimi cooking, sempre molto apprezzati da tutti i miei ospiti: la cucina siciliana, così ricca, così gustosa, così preziosa, è capare di regalare emozioni; ogni volta è una nuova scoperta, non solo per i miei commensali ma anche per me.
L’America ama i nostri piatti: dalle portate più semplici come l’insalata di arance, alle preparazioni molto manuali come l’impasto per realizzare i cavatelli, passando per i piatti icona come le arancine o la caponata, o i dolci con il torrone di mandorle che è sempre un grande trionfo!

Durante ogni lezione si è rivelata una grande alleata anche l’azienda Val Paradiso: attraverso il loro olio extra vergine d’oliva ho avuto modo di far capire quello che è il valore e l’importanza delle materie prime; il profumo e il sapore dell’olio extra vergine è qualcosa di unico, è un ingrediente fondamentale per la buona riuscita di ogni piatto, a partire da un’insalata, e tutti i miei ospiti hanno avuto modo di constatarlo personalmente.

Tantissime le città in cui GoSicily 2020 è stata presente: Boston, New Jersey, New York, Brooklin, Manhattan, sono tutti posti in cui ero già stata ma tornarci è sempre un grande privilegio: queste città hanno un’energia pazzesca che ti arriva addosso con una tale forza che non puoi che sentirti fortunato!
Ma la sorpresa di questa edizione è stata l’ultima parte del viaggio che ho trascorso in Mississipi, una terra che mi ha stregato per le grandi potenzialità che offre: è stata una rivelazione così grande che mi sono ripromessa di approfondire ancora di più la conoscenza di questo territorio a partire dal prossimo viaggio, ci sono tutti i presupposti per costruire nuove e interessanti collaborazioni!

Come vedete, pensare al nostro passato ci permette oggi di programmare al meglio il nostro futuro, perché quando tutto questo finirà, e finirà presto, noi non dovremo farci trovare impreparati!
So che molti di voi sono stati costretti a rinunciare al proprio viaggio in Sicilia in questo momento, e ovviamente mi dispiace molto non potervi accogliere così come ci eravamo detti poche settimane fa, ma il viaggio è solo rimandato: io sono sempre qui ad aspettarvi e quando ci rivedremo sarà ancora più bello!
Intanto, anche per sentirci più vicini in questo momento di distanza forzata, ho iniziato a fare delle dirette Facebook in cui faccio una delle cose che mi riesce meglio: cucino! Cucinare ci aiuta a distrarci e a non pensare alle cose brutte e se posso farlo insieme a voi e con voi è ancora più bello!
Seguitemi quindi attraverso le mie pagine social in attesa di rivederci e riabbracciarci presto,
un caro saluto a tutti voi!

Ce la faremo!

Annalisa

Pin It on Pinterest